Reel, mai più senza: 6 consigli utili per crescere su Instagram

Un Reel è per sempre. Ormai ci siamo infatti abituati a vederli comparire di continuo nei nostri feed e tra i nostri suggerimenti su Instagram: ci ricordiamo di quel video simpatico che abbiamo visto, di quella curiosità che non sapevamo ma che ora grazie ai Reel abbiamo scoperto. E ogni like ricevuto è un piccolo gradino verso il successo per il profilo che li condivide.

Leggi tutto

Netiquette: anche Internet ha un suo Galateo

Internet appare spesso come un posto selvaggio o, quantomeno, inselvatichito. Come in una Babele disordinata, centinaia di “leoni da tastiera” (così vengono chiamati quegli utenti che utilizzano toni e modi del tutto anarchici e aggressivi per comunicare sul web) ogni giorno picchiettano parole e comunicano via social senza risparmiarsi. Eppure il web avrebbe, come qualsiasi altro contesto social(e), un suo codice comportamentale preciso che, seppur non rigoroso, sarebbe sempre bene seguire per evitare tutte quelle incomprensioni e quei lunghi dibattiti che spesso sorgono in post e commenti nei social: è la netiquette. Leggi tutto

Dati al servizio di tutti: l’importanza del (buon) data journalism

Oggigiorno nel web vengono messi a disposizione di tutti una marea di dati. Questo fenomeno si è acuito ancor di più con l’emergenza sanitaria da Covid: pagine e pagine di numeri, comunicati stampa zeppi di percentuali e statistiche sono ormai all’ordine del giorno. Ma come rendere questa imponente mole di informazioni accessibile a chiunque? Il data journalism nasce proprio con questo intento.

Leggi tutto

I follower non sono tutto

Quando si parla di social network  e si vuole quantificare il risultato di una strategia digitale, si tende subito a guardare il numero di follower ottenuti dal profilo o dalla pagina in questione.  Il numero di follower spesso costituisce un oggetto di vanto, perché si pensa che, nella dinamica dei social network, un elevato numero di follower sia sinonimo di successo.

Certamente questo numero è un primo indicatore del successo che un’azienda o una persona ha ottenuto nello stabilire una presenza riconosciuta all’interno di una comunità, ma non è l’unico e nemmeno il più importante, anzi spesso si rivela un parametro illusorio.

Leggi tutto

Hashtag: gli ultimi aggiornamenti

Dal 2007, anno della loro nascita, gli hashtag sono diventati un vero e proprio simbolo del fenomeno social, ma hanno anche subito una rapida evoluzione. Per questo motivo, abbiamo deciso di aggiornare la nostra breve guida all’utilizzo degli hashtag.

Un hashtag è un tipo di etichetta (tag) utilizzato come aggregatore tematico, che ha lo scopo di rendere più facile per gli utenti trovare messaggi su un tema o un contenuto specifico, ma anche di incoraggiare questi ultimi a partecipare alla discussione su un argomento indicandolo come interessante. Ecco alcuni consigli per il loro utilizzo sulle diverse piattaforme social. Leggi tutto

Tendenze nel mercato del lavoro europeo 2020-2021

È un nuovo ordine mondiale e il modo in cui viviamo sta cambiando più velocemente di quanto avremmo mai potuto immaginare. Chi avrebbe potuto prevedere che le imprese che sopravviveranno nel primo trimestre del 2020 saranno solo quelle con attività che possono essere svolte a distanza? Questo è un cambiamento che non abbiamo mai visto arrivare e per il quale molte aziende non erano preparate. Ma il cambiamento è qui ed è giusto che le aziende imparino ad adattarsi alla nuova tendenza.

Le maree sono cambiate rapidamente nel mercato del lavoro e mentre alcune opportunità stanno scomparendo, altre stanno emergendo. Ora, tutto riguarda la questione del valore. Quelli che hanno meno valore per le loro aziende stanno perdendo il lavoro. Alcuni ruoli sono vacanti e hanno bisogno di persone competenti per assumerli. Queste, tra le altre tendenze, sono ciò che vedremo in questo articolo, poiché il mondo si sta impegnando tanto per riprendersi dalla pandemia di COVID-19.

L’Europa nell’ultimo mese è diventata l’epicentro della pandemia di CoronaVirus, con paesi come Regno Unito, Francia, Spagna, tra gli altri che stanno subendo alti tassi di vittime. Ciò ha portato a un blocco che ha cambiato il mercato del lavoro come lo conosciamo. C’è una riduzione della necessità di lavoro fisico e di più di lavoro intellettuale. Questo dice semplicemente una cosa: il futuro che stavamo aspettando è qui.

Leggi tutto

Coronavirus e smart working: vantaggi e svantaggi

L’epidemia da Covid-19 ha sicuramente cambiato il nostro modo di affrontare la quotidianità. Tra le tante rivoluzioni, una delle più importanti è quella che riguarda la modalità lavorativa: ad oggi, infatti, lavorare da casa è diventata quasi abitudine.

Erroneamente si parla però di smart working e telelavoro, considerandoli l’uno il sinonimo dell’altro, ma non è così. Queste due modalità sono differenziate non tanto dalla sede di lavoro, ma più che altro dall’orario. Lavorare in modalità “telelavoro” significa rispettare degli orari, stabiliti precedentemente con il datore di lavoro, che siano funzionali per lo svolgimento dell’attività stessa. Diversa invece è la questione dello smart working, che non prevede di fatto un orario fisso, ma si basa sul lavoro per obiettivi lasciando al lavoratore la libertà di poter conciliare al meglio la propria vita privata con le esigenze lavorative. Leggi tutto

Quanto è importante e come cambia comunicare ai tempi del Coronavirus

Ad oggi siamo entrati finalmente nel vivo della fase 2, ma sarà difficile dimenticarsi dei momenti di incertezza che cittadini e imprese si sono trovati ad affrontare in questi ultimi mesi segnati dall’emergenza sanitaria. Come tutte le grandi criticità, anche questa però può divenire uno spunto per migliorarsi e arricchire il proprio ventaglio di offerte e servizi. Leggi tutto