Category Archives: Comunicati stampa

  • 0

Moretto (PD): “Dal Ministero i fondi per il restauro della torre campanaria del Duomo. Risultato eccellente che pone fine ad un problema di sicurezza”

Tags : 

L’on Sara Moretto del Pd,  candidata nel collegio uninominale Veneto 0-1 “San Donà di Piave” e nel collegio plurinominale che interessa l’intera area metropolitana di Venezia e 11 comuni della provincia di Treviso, ha espresso viva soddisfazione per l’inserimento, da parte del comitato tecnico scientifico del Mibact, dell’intervento di restauro della torre del Duomo di Sant’Andrea nel piano di investimenti di 597.058.875 milioni di euro per il patrimonio culturale italiano. “Ho posto al Ministero e alla Soprintendenza il problema della torre di Portogruaro – ha commentato – attraverso lettere e proposte di emendamento alle leggi di bilancio. Finalmente il Mibact ha raccolto queste segnalazioni e ha finanziato l’intervento di restauro della torre, stanziando ben 4milioni 200mila euro. Si tratta di un risultato tangibile che affronta un problema irrisolto da anni. Con queste risorse – ha concluso – si potrà recuperare e mettere in sicurezza un bene simbolo della mia città”.


  • 0

Il cibo spaziale in mostra a Vicenza: nel weekend laboratori per bambini e famiglie per scoprire cosa mangiano (e cosa mangeranno) gli astronauti

Tags : 

Il cibo degli astronauti e il cibo del futuro a base di… insetti! Saranno questi i protagonisti delle attività del secondo weekend della mostra SPAZIALE!, organizzata da Pleiadi – società leader nel campo della divulgazione scientifica – per il centro commerciale Palladio di Vicenza. Dopo il successo dello scorso fine settimana, con oltre settecento visitatori accorsi per visitare il planetario itinerante GLOBE, sabato 17 e domenica 18 marzo  gli organizzatori prenderanno i bambini per il palato!

Nella giornata di sabato i partecipanti potranno partecipare al laboratorio “Conosciamo il cibo degli astronauti” (dalle 10 alle 18, a cadenza oraria). Un “astroscienziato” illustrerà i principi dell’evoluzione delle tecniche di conservazione degli alimenti, le problematiche delle missioni spaziali e i retroscena della vita in presenza di microgravità. Seguirà la degustazione a base del vero cibo usato dagli astronauti durante le missioni.

Domenica invece saranno protagonisti delle attività Galleria mellonella, Acheta domesticus, Schisto cerca gregaria, Larva tenebrio molitor, tutti insetti che saranno presentati nel laboratorio “(G)Astronomia Spaziale –  Il cibo del futuro parte per lo spazio”, cooking show tutto da scoprire in collaborazione con Entonote, associazione culturale che si occupa di comunicazione e organizzazione eventi per parlare di “insetti commestibili” (dalle 16 alle 18).

Ma non basta: durante il weekend restano aperti e visitabili gli exhibit interattivi della mostra SPAZIALE!, ideati per far scoprire il volo e lo spazio: dal tappeto volante alla missione Apollo 13, dal tubo del vento al razzo per andare in orbita. Tutti studiati e realizzati secondo il metodo Pleiadi, che stimola la curiosità per arrivare alla comprensione attraverso un processo di sperimentazione e interazione pratica. All’interno della mostra trovano spazio anche le gigantografie di “Light in The Dark”, esposizione fotografica sull’Universo.

La mostra SPAZIALE! è visitabile gratuitamente, dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 18.00 e per tutta la giornata nel fine settimana. Sarà sempre possibile partecipare al concorso “Oltre il Limite”: a ciascun visitatore verrà consegnato un foglio in cui descrivere i limiti che infrangerà l’uomo nel prossimo futuro. I 5 vincitori  riceveranno il biglietto d’ingresso ad “Aerogravity”, il più grande simulatore di caduta libera al mondo e a “Volandia”, parco e museo del Volo. La premiazione si svolgerà domenica 25 marzo alle ore 18.30 nella piazza del centro Palladio.

Le attività non mancheranno neanche il weekend successivo: sabato 24 e domenica 25 marzo, dalle 10.00 alle 18.00, sarà disponibile il simulatore di assenza di gravità. Tutte le attività sono gratuite, è consigliata la prenotazione su Eventbrite.


  • 0

Pd, Moretto: “Bisogna ripartire dai territori” (Gazzettino)

Tags : 

“Ora bisogna ripartire, come ha detto Maurizio Martina, dai territori“. Così la deputata del Pd Sara Moretto, intervistata dal Gazzettino. “L’esito del voto – prosegue l’on. Moretto – impone infatti l’avvio di una fase nuova sia a livello nazionale che metropolitano. Sono convinta che ora sia necessario condividere un percorso che non può prescindere da un profondo coinvolgimento della base e dei circoli che sono la vera ricchezza che ci contraddistingue”.

A seguire, la versione integrale dell’articolo.


  • 0

Direzione Pd, on. Moretto: “Bene appello all’unità del partito e Pd all’opposizione. Fase nuova anche per partito metropolitano”

Tags : 

“La direzione di ieri, dopo un confronto franco e aperto, detta una linea chiara: il vicesegretario Mattina reggerà la segreteria fino all’assemblea nazionale da convocarsi ad aprile. Da lui due affermazioni chiare: un appello all’unità del partito e la collocazione del Pd all’opposizione in Parlamento”. Così l’on. Sara Moretto, deputata del Pd, commenta la Direzione di ieri del Pd.

“Ringrazio Renzi per il lavoro svolto in questa che è stata la segreteria più longeva del Pd – continua -. A lui il merito dei tanti risultati raggiunti anche al governo. Ora bisogna ripartire, come ha detto Martina, dai territori. L’esito del voto impone infatti l’avvio di una fase nuova anche a livello metropolitano. Ringrazio Gigliola Scattolin per il lavoro svolto e prendo atto delle sue dimissioni. Sono convinta che ora sia necessario condividere il percorso che ci porti rapidamente a riavere un partito pienamente operativo. E questo non può prescindere da un profondo coinvolgimento della base e dei circoli che sono la vera ricchezza che ci contraddistingue. Ogni energia che sarà spesa per rinsaldare il Pd all’interno dovrà essere impiegata anche per rivedere i rapporti con l’esterno. Dobbiamo insomma guardarci dentro ma anche capire di più chi sta fuori”.


  • 0

Arriva a Vicenza GLOBE, planetario itinerante per scoprire i segreti dell’astronomia

Tags : 

Tre metri d’altezza, la volta celeste e miliardi e miliardi di stelle… tutto questo dentro GLOBE, il planetario itinerante che fa tappa sabato 10 e domenica 11 marzo a Vicenza nell’ambito della mostra “Spaziale!”, aperta fino al 25 marzo al centro commerciale Palladio, per far appassionare grandi e bambini alle meraviglie dello Spazio.

GLOBE è una grande cupola in grado di riprodurre le costellazioni della volta celeste, accompagnando i visitatori tra i segreti dell’astronomia, dell’astrofisica, della cosmologia e della mitologia celeste. Il filmato full dome 3D condurrà bambini e adulti nello spazio più profondo per scoprire i misteri del nostro Universo.

Un viaggio alla scoperta delle origini di una stella, della sua vita e del suo lento, ma inesorabile, spegnimento.

La mostra SPAZIALE! è visitabile gratuitamente, dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 18.00 e per tutta la giornata nel fine settimana. A organizzarla, per il centro Palladio, è Pleiadi, società leader nella divulgazione scientifica. Molti gli exhibit interattivi ideati per far scoprire il volo e lo spazio: dal tappeto volante alla missione Apollo 13, dal tubo del vento al razzo per andare in orbita.

Tutti gli exhibit sono ideati seguendo il metodo Pleiadi – sottolinea Lucio Biondaro di Pleiadi -, in base al quale la conoscenza deriva necessariamente dall’esperienza viva sulle cose e sui fenomeni.  Stimoliamo la curiosità per arrivare alla comprensione attraverso un processo inizialmente logico, che si trasforma subito in sperimentazione e interazione pratica, richiamando all’esperienza vissuta e superando le difficoltà iniziali. L’acquisizione di competenze, con il metodo Pleiadi, non si basa su un apprendimento passivo, bensì si fonda sull’esperienza, tentativo dopo tentativo”.

Ecco, quindi, che i visitatori potranno sperimentare il tubo del vento creando da sé gli oggetti da far volare, potranno capire come funziona un razzo costruendone uno, potranno capire come “funziona” un tappeto volante cavalcandolo e prendendo il volo! All’interno della mostra trovano spazio anche le gigantografie di “Light in The Dark”, esposizione fotografica sull’Universo.

Le attività per bambini e famiglie proseguiranno anche nei prossimi weekend. Sabato 17 marzo, dalle 10.00 alle 18.00, avrà luogo il laboratorio “Conosciamo il cibo degli astronauti” (a cadenza oraria). Domenica 18 marzo, dalle 16.00 alle 18.00, sarà la volta di “(G)Astronomia Spaziale”, cooking show tutto da scoprire. Sabato 24 e domenica 25 marzo, dalle 10.00 alle 18.00 sarà disponibile gratuitamente il simulatore di assenza di gravità. Tutte le attività sono gratuite, è consigliata la prenotazione su Eventbrite.

Per i maniaci dei selfie sarà inoltre possibile una foto ricordo in tenuta da astronauta durante una “Passeggiata Lunare”. Infine, chi vorrà potrà partecipare al concorso “Oltre il Limite”: a ciascun visitatore verrà consegnato un foglio in cui descrivere i limiti che infrangerà l’uomo nel prossimo futuro. Una giuria selezionerà gli elaborati e nominerà i 5 vincitori che riceveranno il biglietto d’ingresso ad “Aerogravity”, il più grande simulatore di caduta libera al mondo e l’ingresso, a “Volandia”, parco e museo del Volo situato negli edifici delle storiche Officine Aeronautiche Caproni fondate nel 1910 a Somma Lombardo (VA). La premiazione si svolgerà domenica 25 marzo alle ore 18.30 nella piazza principale del centro commerciale Palladio.


  • 0

“SPAZIALE!” da lunedì 5 al 25 marzo a Vicenza le meraviglie e i segreti dello spazio in mostra per grandi e bambini

Tags : 

Una mostra “Spaziale!” arriva al centro commerciale Palladio di Vicenza, per far appassionare grandi e bambini alle meraviglie dello Spazio. Dal 5 al 25 marzo la mostra sarà visitabile gratuitamente, dal lunedì al venerdì dalle 14.30 alle 18.00 e per tutta la giornata nel fine settimana. A organizzarla, per il centro Palladio, è Pleiadi, società attiva nella divulgazione scientifica.

“Spaziale!” fa entrare subito in orbita: si comincia dal check-in, proprio come in un vero aeroporto, e si prosegue con postazioni ed exhibit interattivi ideati per far scoprire il volo e lo spazio: dal tappeto volante alla missione Apollo 13, troveranno spazio anche le gigantografie di “Light in The Dark”, esposizione fotografica sull’Universo.

Ogni weekend sarà proposta una diversa attività tematica gratuita. Si inizia sabato 10 e domenica 11 marzo, dalle 10.00 alle 18.00 con la possibilità di visitare il Planetario itinerante “Globe” (a cadenza oraria). Sabato 17 marzo, dalle 10.00 alle 18.00, avrà luogo il laboratorio “Conosciamo il cibo degli astronauti” (a cadenza oraria). Domenica 18 marzo, dalle 16.00 alle 18.00, sarà la volta di “(G)Astronomia Spaziale”, cooking show tutto da scoprire. Sabato 24 e domenica 25 marzo, dalle 10.00 alle 18.00 sarà disponibile gratuitamente il simulatore di assenza di gravità. Tutte le attività sono gratuite, è consigliata la prenotazione su Eventbrite.

Per i maniaci dei selfie sarà inoltre possibile una foto ricordo in tenuta da astronauta durante una “Passeggiata Lunare”. Infine, chi vorrà potrà partecipare al concorso “Oltre il Limite”: a ciascun visitatore verrà consegnato un foglio in cui descrivere i limiti che infrangerà l’uomo nel prossimo futuro. Una giuria selezionerà gli elaborati e nominerà i 5 vincitori che riceveranno il biglietto d’ingresso ad “Aerogravity”, il più grande simulatore di caduta libera al mondo e l’ingresso, a “Volandia”, parco e museo del Volo situato negli edifici delle storiche Officine Aeronautiche Caproni fondate nel 1910 a Somma Lombardo (VA). La premiazione si svolgerà domenica 25 marzo alle ore 18.30 nella piazza principale del centro commerciale Palladio.


  • 0

ON. MORETTO: “CAMPAGNA IMPEGNATIVA, SUL TERRITORIO, PER ILLUSTRARE I RISULTATI OTTENUTI PER LA CITTÀ METROPOLITANA E PER IL VENETO ORIENTALE”

Tags : 

“La campagna elettorale di queste settimane è stata intensa e impegnativa ma ricca di soddisfazioni. Ho avuto modo di girare il nostro fantastico territorio, di conoscere persone nuove e di ritrovare tanti amici che ho conosciuto in questi anni. Con tutti ho cercato di fare il quadro delle misure approvate dai governi Renzi e Gentiloni nella scorsa legislatura”. Così l’on. Sara Moretto, candidata per il Partito Democratico nel collegio uninominale Veneto 1-02 “San Donà di Piave” e nel collegio plurinominale che interessa l’intera area metropolitana di Venezia e 11 comuni della provincia di Treviso.

“Ho illustrato, in particolare, i risultati ottenuti per la Città metropolitana e per il Veneto Orientale, che mai come in questi anni sono stati destinatari di risorse statali: dai fondi per la legge speciale di Venezia, che ha incluso per la prima volta i Comuni  della gronda lagunare, alla riattivazione del Fondo Letta per i Comuni confinanti con il Friuli Venezia Giulia. Ho spiegato quali sono le proposte del Pd per il futuro. Dal lavoro, con più attenzione alla qualità, alla tutela delle fragilità, dal sostegno alle piccole e medie imprese alla difesa dell’ambiente e alla valorizzazione del patrimonio culturale. Proposte concrete, realizzabili, che si contrappongono alle improvvisate e insostenibili idee lanciate, senza una seria riflessione, dalle  altre compagini politiche”.

“Il Partito Democratico e la sua coalizione sono l’unica forza credibile che si pone con serietà e concretezza a servizio del Paese – conclude -. Per questo è importante darci nuova fiducia, per far governare il Paese a chi ha già dimostrato in questi cinque anni di saperlo fare”.


  • 0

Ministro Martina a Chioggia, on. Moretto: “Testimonia l’importanza del nostro territorio e delle sue potenzialità per lo sviluppo del Paese”

Tags : 

“Grazie all’attenzione del ministro Martina alle mie sollecitazioni, si è risolto positivamente il nodo degli sgravi contributivi che avrebbe messo in ginocchio il nostro mondo della pesca”. Così l’on. Sara Moretto all’incontro avvenuto a Sottomarina di Chioggia con il ministro alle Politiche Agricole Maurizio Martina.
“La sua presenza e le sue parole – ha proseguito la candidata nel collegio uninominale Veneto 0-1 “San Donà di Piave” e nel collegio plurinominale che interessa l’intera area metropolitana di Venezia e 11 comuni della provincia di Treviso – testimoniano l’importanza del nostro territorio e delle sue potenzialità per lo sviluppo del Paese. Un territorio dove convivono settori sui quali questo Governo ha posto massima attenzione, penso all’agricoltura, alla pesca e al turismo”.

  • 0

SGRAVI AL SETTORE DELLA PESCA, ON. MORETTO (PD): “FINALMENTE LA SOLUZIONE DEFINITIVA. SODDISFATTA PER L’ESITO DEL LAVORO DI QUESTE SETTIMANE”

Tags : 

“Risolto il problema che aveva allarmato e, comprensibilmente, messo in crisi le cooperative della pesca del nostro litorale”. Così l’onorevole Sara Moretto – candidata nel collegio uninominale Veneto 0-1 “San Donà di Piave” e nel collegio plurinominale che interessa l’intera area metropolitana di Venezia e 11 comuni della provincia di Treviso – annuncia la risoluzione del nodo della legge 30/1998 e la conferma del regime contributivo, previsto dall’ultima legge di bilancio.
“Una circolare dell’Inail aveva prospettato la sospensione degli sgravi contributivi per il settore – ricorda l’on. Moretto -, paventando il rischio che venissero ritenuti aiuti di Stato e quindi illegittimi. Nelle scorse settimane mi sono attivata in prima persona presso i ministeri del Lavoro e delle Politiche agricole, ritenendo che una misura del genere avrebbe messo in ginocchio un settore strategico per la nostra regione. Abbiamo appurato che la legge su cui si basano questi sgravi vige ormai da diversi anni e che, riguardando un intero settore e non privilegiando un’azienda a discapito di altre, non può essere considerata aiuto di Stato. Ora la questione è stata chiarita formalmente e definitivamente. Sono molto soddisfatta per questo risultato che va a favore dei i tanti lavoratori della pesca e in particolare delle cooperative di Caorle, Cortellazzo, Murano, Cavallino che nei giorni scorsi mi avevano contattato”.


  • 0

On. Moretto a San Donà di Piave: “Cinque anni di governo nel segno della concretezza, anche per il Sandonatese”

Tags : 

“Concretezza è la parola chiave di questa campagna. È grazie alle scelte concrete che sono state fatte che abbiamo invertito la tendenza, portando l’Italia fuori dalla crisi attraverso il lavoro svolto in questi cinque anni di governo”. Così l’on. Sara Moretto, candidata nel collegio uninominale Veneto-01 “San Donà di Piave” e nel collegio plurinominale che interessa l’intera area metropolitana di Venezia e 11 comuni della provincia di Treviso all’incontro orgamizzato dal Pd di San Donà di Piave presso il Caffè letterario insieme al candidato Andrea Ferrazzi, al sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta, alla presenza del segretario regionale del Pd Alessandro Bisato, del sindaco Andrea Cereser, della consigliera regionale Francesca Zottis e della segretaria del Circolo Pd cittadino Sandra Sandre.
“Se è vero che i dati descrivono un’impennata dei dell’occupazione, ora è necessario concentrarci sulla sua qualità – ha aggiunto l’on. Moretto –. In questi ultimi anni, troppe sono state le categorie di lavoratori prive di tutele ed escluse da una contrattazione nazionale. Noi proponiamo di individuare un meccanismo di calcolo di un salario minimo legale, per restituire loro dignità e di proseguire il lavoro di riduzione della tassazione sulle buste paga. Non ci limitiamo a fare slogan, ma indichiamo misure concrete, per le quali segnaliamo le relative coperture”.
“Il nostro rispetto verso gli elettori – ha proseguito – è evidenziato dalle nostre risposte, credibili e realistiche. Una concretezza dimostrata in questi cinque anni nel Sandonatese. Abbiamo consentito ai comuni di spendere i loro soldi, grazie al superamento del patto di stabilità, abbiamo sbloccato diversi milioni a favore delle scuole; inoltre arriveranno notevoli risorse per la riqualificazione di un’intera area della Porta Nord; infine, attraverso un mio emendamento all’ultima legge di Bilancio abbiamo potuto riservare parte dei fondi della Legge Speciale anche ai comuni della gronda lagunare, fra i quali Musile e Jesolo”.