fbpx





Tag Archives: lavoro

  • 0
brand

FORMAZIONE E INSERIMENTO LAVORATIVO COME ADDETTO ALLA CUCITURA/CAMPIONARISTA PER 7 GIOVANI

Tags : 

Scadenza domanda 19 giugno. Lezioni a Treviso da fine giugno.
Progetto a cura di Formaset nel Piano di attuazione regionale Veneto Garanzia Giovani

C’è tempo fino al 19 giugno per presentare la domanda di partecipazione alla work experience di tipo professionalizzante “Addetto/a alla cucitura–campionarista”, a cui 7 giovani maggiorenni potranno accedere, previa selezione. Le lezioni, che si svolgeranno a Treviso, partiranno entro il 30 giugno, a cura di Formaset nell’ambito di Garanzia Giovani della Regione Veneto.

Il percorso è incentrato sulla formazione professionale della figura del campionarista, ruolo chiave che si pone come intermediario tra le aziende produttrici e i commercianti al dettaglio, all’interno del settore moda – abbigliamento.

Oltre al corso di formazione della durata di 120 ore, ogni candidato avrà diritto a un orientamento specialistico individuale e a un tirocinio all’interno di un’azienda tessile della durata di 3 mesi retribuito con un’indennità di partecipazione di 450 euro mensili. Alla fine del percorso i giovani saranno inoltre supportati nel processo di inserimento in azienda.

La domanda di adesione dovrà pervenire entro le ore 12 del 19 giugno 2020 all’indirizzo e-mail info@formaset.com, allegando la domanda di partecipazione scaricabile nel sito www.formaset.com, il curriculum vitae in formato Europass, fotocopia del titolo di studio o relativa autocertificazione, la copia fronte retro della carta di’identità e del codice fiscale e la copia del Patto di Servizio Garanzia Giovani e relativa DID rilasciata dal centro per l’impiego.

Per ulteriori informazioni contattare il numero 0415067130 o scrivere una mail a info@formaset.com. La domanda e avviso di intervento è disponibile qui: https://www.formaset.com/wp-content/uploads/2020/05/AVVISODOMANDA-ADESIONE-CUCITURA.pdf


  • 0
brand

CONTRIBUTI DEL 30% ALLE IMPRESE GIOVANILI. LUNEDI’ 17 PRESENTAZIONE DEL BANDO REGIONALE A MOGLIANO VENETO

Tags : 

Evento a cura di Formaset in collaborazione con il Comune
Al via il bando regionale per l’erogazione di contributi a fondo perduto alle imprese giovanili. E’ questo il tema dell’incontro di presentazione, organizzato da Formaset Scarl nell’ambito della co-progettazione in materia di politiche giovanili con il Comune di Mogliano Veneto, che si terrà lunedì 17 febbraio presso la biblioteca comunale alle ore 17.Le agevolazioni previste dal bando, di cui potranno usufruire i giovani di età compresa tra i 18 ed i 35 anni compiuti titolari di una Pmi, sono un contributo a fondo perduto pari al 30% del costo dell’investimento ammissibile. Nel corso dell’incontro verranno presentate inoltre le ulteriori opportunità offerte ai giovani dal progetto finanziato dal Comune, tramite il quale si intende aiutare i giovani nella realizzazione dei loro progetti imprenditoriali e supportarli nella ricerca di un impiego con orientamento e ricerca attiva di lavoro, formazione pre e post assunzione, tirocini retribuiti anche all’estero, corsi e finanziamenti per mettersi in proprio, incentivi all’assunzione di giovani per le imprese.
L’evento è gratuito e richiede un’iscrizione online al sito https://www.eventbrite.it/e/93535339719.
Per ulteriori informazioni contattare il numero 0415067130 o visitare la pagina Facebook https://www.facebook.com/GGMoglianoVeneto/.

  • 0

Convegno Cgil Mestre “Contratto, lavoro, riforme” – dichiarazioni sottosegretario Baretta

Tags : 

“Penso che il confronto tra il sì e il no nel prossimo referendum debba stare al merito del quesito. La questione politica è semplice: se prevale il sì si va avanti col rinnovamento del Paese, se prevale il no ci si ferma; restiamo come siamo oggi è non va bene. Il vero punto debole, non tanto della riforma costituzionale, ma dell’iter delle riforme è che serve anche una riforma delle regioni”. Così il Sottosegretario all’Economia e alle Finanze Pier Paolo Baretta, in occasione del convegno “Contratto, Lavoro, Riforme” avvenuto questo pomeriggio presso la Cgil di Mestre.

“Nel momento in cui si formerà il senato delle autonomie il problema delle regioni  si porrà. I problemi del Veneto, che confina con due regioni a statuto speciale vanno fatte comprendere meglio a Roma. Ma non sarà con l’indipendentismo né con il referendum autonomista che raggiungeremo i risultati. Il Governo è disponibile ad un negoziato col Veneto, non accettarlo a priori da parte della Regione è un punto di partenza debole”.

Sul tema di lavoro e pensioni ha poi aggiunto. “La novità di quest’anno sarà un equilibrio tra cercare di dare uno stimolo alla ripresa economica e la risoluzione dei temi sociali ancora irrisolti. Il negoziato che si sta facendo da mesi con il sindacato è un negoziato vero, che va valorizzato. Centrale è la riforma delle pensioni. Non si mette in discussione l’impianto di fondo della legge Fornero, perché ha consentito il riassetto dei conti pubblici. Ci sono delle storture che vanno cambiate perché incidono sulla qualità della vita e del lavoro di molte persone e consentire la flessibilità in uscita per i lavoratori in certe condizioni di difficoltà è un passo avanti. Alcune categorie sociali con condizioni di disagio ne usufruiranno senza alcuna penalizzazione.  C’è anche il contratto dei lavoratori pubblici.  Un percorso accettabile si può realizzare se prevale la volontà di confrontarsi e di raggiungere un compromesso ragionevole da entrambe le parti”.